Cinecittà Studios location, mepiute

CINECITTÀ STUDIOS LOCATION

Cinecittà Studios location, mepiute
Studi di Cinecittà Roma

STUDI INTERNAZIONALI DELLA CITTÀ DI ROMA

Cinecittà Studios ha ripreso ad attirare l’attenzione a livello internazionale, suscitando l’interesse dei principali giornali e delle emittenti televisive nel mondo cinematografico, tra cui The Economist, The Sunday Times, IDAT, e The New York Times, tutti entusiasti degli studi situati nella capitale italiana.

 

Cosa sta succedendo in questo momento a Cinecittà Studios?

Sta succedendo che gli obbiettivi del piano di sviluppo P.N.R.R. sta avendo successo: con il ritorno delle celebrità a Roma, il rilancio delle attività teatrali e l’organizzazione di importanti eventi, sta portando Cinecittà a vivere una nuova fase, partita nel 2021. 

LE PRODUZIONI INTERNAZIONALI

Le produzioni hanno riconosciuto in Cinecittà il luogo ideale per dare vita alle loro storie. Gli annunci, le notizie e le suggestioni hanno ottenuto un’accoglienza positiva dalla stampa nazionale e, in maniera non scontata, anche da quella internazionale. Queste informazioni, diffondendosi dalle pagine stampate ai siti web delle testate online, stanno contribuendo a plasmare una nuova visione di Cinecittà.


Cinecittà Studios location ,mepiute

Set cinematografico a Cinecittà Studios Roma

CINECITTÀ NUOVO PUNTO DI RIFERIMENTO

A fine dicembre 2021, l‘Agence France Presse ha segnalato l’avvio della trasformazione di Cinecittà in un importante polo cinematografico. Attraverso un lancio e un’intervista video con l’Amministratore Delegato, Nicola Maccanico, l’agenzia ha rilevato un’opportunità unica che unisce il progetto di ripresa degli Studios a un mercato in crescita.

Cinecittà Studios location, mepiute
Agence France Presse, Parigi

Questo contesto ha generato l’idea di far diventare Cinecittà un punto di riferimento nel nuovo scenario del mercato della produzione audiovisiva in Europa.

 

262 MILIONI PER CINECITTÀ 

Questa segnalazione provoca l’interesse del media Les Film Français, che prende ispirazione per un articolo sul PNRR intitolato “262 milioni per rinnovare Cinecittà”, mettendo in luce l’importanza di un ammodernamento che non può escludere la tecnologia.

Variety è stato il primo media internazionale a parlare in esclusiva dell’installazione presso Cinecittà di uno dei LED da parete più grandi d’Europa. Inoltre, il Teatro 18, citando Maccanico, conferma che, dal punto di vista tecnico, Cinecittà è tornata ad essere all’avanguardia e può soddisfare tutte le esigenze delle riprese in digitale.

 


IL RITORNO AI PROFITTI

Si è notato un’altra attività che ha attirato l’attenzione, ovvero la crescita esponenziale degli affitti dei teatri. Secondo quanto riportato da Screen Daily, si parla di una Cinecittà che ha “iniziato con il piede giusto per raggiungere il 2023 con un’occupazione dei teatri al 100% e il ritorno ai profitti dopo aver pareggiato i conti” nell’anno 2021. Questi segnali indicano che il piano industriale per il periodo 2021-2026 sta procedendo senza intoppi.

La crescita non coinvolge solo le infrastrutture interne degli studi, ma anche l’ampia esposizione mediatica che va oltre le riviste specializzate ed economiche. Un esempio è rappresentato da IDEAT, autorevole rivista francese dedicata al design e allo stile di vita, che ha visitato Cinecittà e ha riportato come nel 2022 le attività industriali abbiano generato un fatturato di 39 milioni di euro, portando a un bilancio positivo di 1,3 milioni di euro.

Cinecittà Studios location, mepiute
Cinecittà Studios, Roma

NUOVA ERA PER GLI STUDI ROMANI

Anche The Economist ha notato questo cambiamento, comprendendo il ritorno di Cinecittà come motore trainante per l’industria dell’audiovisivo italiana. Durante la visita agli studi, il corrispondente inglese ha redatto un reportage con un titolo chiaro:

“L’Italia pianifica una nuova era d’oro per gli storici studi romani”.

Deadline invece, registrando un cambio nell’atmosfera, ha elencato alcuni nomi di grandi del cinema che sono tornati a lavorare a Cinecittà: da Moretti a Jolie, dalla Fonda a Dafoe, passando per Washington, Guadagnino, Emmerich, Hopkins, Craig e Theron. Inoltre, il magazine ha evidenziato due importanti accordi che sottolineano l’eccezionalità del momento.

Si tratta di un contratto quinquennale con Fremantle per l’affitto di 6 teatri di posa e di un patto strategico con gli studi Lumina, un’altra realtà produttiva di Roma, che permetterà a Cinecittà l’utilizzo di 4 teatri, portando ad un conseguente aumento della capacità produttiva, particolarmente utile in tempi di “tutto esaurito”.

Questo sarà valido finché non saranno completati i lavori di ammodernamento e costruzione all’interno degli studi. Variety ha affrontato specificamente questo argomento, dichiarando:

“La capacità produttiva di Cinecittà passerà da 18.000 a 30.000 metri quadrati grazie alla costruzione di 5 nuovi teatri e al rifacimento di 4 teatri già esistenti.”

 

CINECITTÀ È TORNATA

Mentre l’Italia è una meta consolidata per le produzioni audiovisive, spiega Maccanico, Cinecittà sta diventando fortemente attrattiva proprio in virtù della sua attuale efficienza”. Sintetizza bene il momento vissuto da Cinecittà  The Hollywood Reporter che scrive, in occasione dell’apertura dell’American Film Market:

“In una parola, Cinecittà è tornata” 

THE NEW YORK TIMES

NEW YORK TIMES, MEPIUTE
Midtown Manhattan, NYC

Il quotidiano New York Times ha dedicato una pagina e un titolo di rilievo agli studi, affermando che:

“Le stelle sono tornate a girare sul Tevere”.

Commenta che dopo decenni di alti e bassi, i celebri studi di Roma sembrano vivere un momento di rinascita, paragonabile al periodo degli anni ’60.

IN CONCLUSIONE

L’amministratore delegato di Cinecittà Nicola Maccanico, è consapevole che, per rimanere leader in un mercato di nicchia e in concorrenza con studi come Babelsberg e Pinewood, Cinecittà deve costantemente investire in sé stessa e nei suoi servizi, al fine di perseguire la crescita.

Una competizione che sembra ora essere affrontata con successo dalla società. Tanto è vero che anche il Sunday Times, dopo aver esaminato i set romani, conclude nel suo articolo:

“Cinecittà, come dichiara il suo Amministratore Delegato, sta entrando in una nuova era di grande dinamismo. Siamo nuovamente tra i più importanti studi del mondo.”

Cinecittà Studios location, mepiute
Studio n°5 di Cinecittà Studios

LEGGI ANCHE: CINETURISMO A ROMA

SEGUICI SU INSTAGRAM

INSTAGRAM DI MEPIUTE

“Nota: Alcuni link su questo blog sono link di affiliazione. Ciò significa che, se fai clic su uno di questi link e fai un acquisto, potrei guadagnare una piccola commissione senza costi aggiuntivi per te. Queste commissioni contribuiscono a sostenere il mio lavoro nel mantenere questo blog informativo e aggiornato. Grazie per il tuo supporto!”


AVVISO: se stai utilizzando queste informazioni sul tuo sito web, ti preghiamo di accreditare e collegare a questa pagina come fonte.